Maddalena Tesser
born 1992 in Vittorio Veneto — lives and works in Venice
About
Maddalena Tesser
born 1992 in Vittorio Veneto — lives and works in Venice

 

CV

“il momento in cui l’immagine mi guarda e agisce sulla mia memoria, agisce su di me”. Roland Barthes, La camera chiara

Il termine “realtà” rappresenta un concetto complesso, per molti versi inafferrabile. Tutti ne parliamo e ne percepiamo la presenza, eppure potrebbe non esistere veramente. Forse è qualcosa di variegato e puramente soggettivo, che non si manifesta in modo unico e totalizzante ma che fortunatamente si distingue per le molteplici sfumature che ogni pensiero offre a sé stesso e agli altri.

Nella mia percezione essa coinvolge la sensibilità femminile ragionando su tempo, memoria ed identità attraverso Disegno e Pittura. L’esperienza artistica che ne consegue evolve insieme alla conoscenza ed alla condizione di dipendenza dall’immagine; una ricerca inesauribile di testimonianze alterabili che possano manifestarsi attraverso uno specchio in cui riflettersi e produrre interpretazioni. L‘attitudine alla raccolta mi permette di lavorare assemblando figure, oggetti e paesaggi – in gran parte, frammenti fotografici provenienti da diversi ambiti storici, sociali e culturali (studium) – che seleziono accuratamente con la consapevolezza istintuale nell’individuare il punctum poetico.

A partire da questi nodi cardine si intreccia la materia pittorica. Un arazzo indecifrabile in cui il tempo ha un valore intrinseco nella metodologia pratica ma anche evocativo, poiché l’interesse per delle alterità lontane dallo spazio cronologico può determinare delle nuove “realtà”: ripensando, reinventando e mettendo in discussione valori e indiscutibili certezze. Immaginando un’autentica identità femminile.

Maddalena Tesser graduated 2017 at the Venice Academy of Fine Arts in Painting. Working closely with many artists, she has been, and still is, an active member of AtelierF, the international renown venetian painting school founded and run by Professor Carlo Di Raco. During her studies, she took part in several exhibitions such as : “aplaceforUrs”, project created by Urs Fisher, Academy of Fine Arts in Venice (2012), 98°Collettiva Giovani Artisti, Bevilacqua La Masa Foundation, Venice (2014), Le Geometrie del Potere workshop curated by Aleksander Velišček and Nebojša Despotović at A plus A Gallery, Venice (2015). She actively collaborates with the association Fondazione Malutta, in many collective projects. In 2019, She partecipated in the collective exhibition “IF IT IS UNTOUCHABLE IT IS NOT BEAUTIFUL” at Monitor Gallery in Rome and, in the summer of the same year, she was part of the “Simposio di Pittura” – a project by Luigi Presicce – at the Lac o Le Mon Foundation in San Cesareo, Lecce. She has recently exhibited her work at con Rolando Anselmi Galerie (The Hawt Show, 2020).